pollo romagnolo

Il pollo romagnolo

Nell'aia della nostra azienda è possibile ammirare l'antico pollo romagnolo, una razza autoctona che ha rischiato di non esserci più, (ne erano rimasti solo alcune decine) che si diverte a correre in grandi spazi per procurarsi il cibo da solo.

La sua elevata rusticità lo rende quasi selvatico, al punto tale di prediligere i rami degli alberi per riposare la notte e sfuggire così alla cattura dei predatori. I suoi colori lo rendono inconfondibile, con le sue piume bianche e nere e con bellissime sfumature colorate nei galli.

Il motivo principale per il quale stava scomparendo è l'accrescimento lento e la sua taglia piccola, al contrario degli altri polli che invece crescono di più e molto più in fretta.

Dal canto suo però, le carni di questo gran camminatore risultano assai più consistenti e saporite rispetto le altre, senza poi tralasciare le sue uova, più piccole, dal guscio bianco che tende a scurirsi con il passare dei giorni, e caratterizzate dalla quasi totale presenza di giallo al loro interno.

CLICCA QUI PER VISITARE IL NOSTRO SITO UFFICIALE